PON Alternanza

Al via il progetto di alternanza scuola-lavoro dal titolo “Servizi contabili a clienti” finanziato dal PON 2014-2020

Al rientro dalle vacanze di Natale gli studenti di 4A AFM e 4C SIA sono entrati nel vivo del progetto “Servizi contabili a clienti” finanziato dal PON 2014-2020.

Nella prima settimana di attività didattica si sono susseguiti diversi incontri di formazione in vista dell’inserimento degli studenti nelle singole realtà lavorative loro destinate.

Il primo di questi si è tenuto l’8 gennaio presso la sede dell’Ordine dei Commercialisti di Udine, alla presenza del Presidente dell’Ordine dott. Camilotti Alberto Maria e dei dottori Bovio Luca e Repetti Chiara.

Dopo le presentazioni di rito il prof. Andrea Duni, referente dell’attività di Alternanza Scuola-Lavoro dell’Istituto, ha illustrato ai presenti le tappe che nel tempo hanno portato alla definizione del progetto a partire dall’anno scolastico 2016/2017.

Le classi quarte svolgono l’attività di tirocinio di quattro settimane presso studi commercialisti e di servizi amministrativi, in rapporto uno a uno (uno studente uno studio professionale) con la finalità di offrire a tutti gli studenti una specifica esperienza formativa. Un progetto ambizioso, nato dalla volontà di specializzare il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro che ha comportato un notevole sforzo organizzativo in termini di individuazione delle strutture ospitanti.

Nel medesimo incontro, la prof.ssa Elena Del Priore ha ribadito l’importanza che l’attività di Alternanza Scuola-Lavoro rappresenta per gli studenti in termini di formazione e di interazione con il mondo del lavoro operando nell’ambito della normativa prevista dal MIUR.

Successivamente, il Presidente dell’Ordine dott. Camilotti ha preso la parola, seguito dai dottori Bovio e Repetti, per presentare agli studenti le figure professionali di riferimento; ampio spazio nei loro interventi è stato dato all’evoluzione che interessa la professione di dottore commercialista in conseguenza dell’entrata in vigore della normativa che ha previsto l’estensione dell’applicazione della fatturazione elettronica alla quasi totalità delle attività di cessioni di beni e prestazioni di servizi. Un’evoluzione epocale che potrebbe portare nel breve periodo alla scomparsa della figura del data entry.

A conclusione dei lavori della prima giornata di formazione, la prof.ssa Sara Cosmar ha illustrato le competenze attese da questa tipologia di tirocinio.

La settimana è proseguita con altri due significativi incontri: il primo tenuto dalle dott.sse De Mattia Federica e Martina sulla fatturazione elettronica e il secondo dal dott. Bovio Luca sugli adempimenti amministrativi e fiscali dell’impresa nel primo trimestre dell’esercizio.

Ultimata la fase formativa sopradescritta, gli studenti coinvolti in questo progetto hanno iniziato il loro tirocinio presso gli studi professionali individuati, seguiti dai tutor scolastici, proff.ri Duni Andrea e Tibalt Tiziana. Saranno quattro settimane intense per gli studenti sia sul fronte dei contenuti da affrontare, tra i quali la fatturazione elettronica e in generale tutti gli adempimenti civili e fiscali tipici di uno studio commercialista, sia sul fronte dell’impegno orario che sarà di almeno 140 ore complessive.

Un’esperienza formativa sicuramente importante per i nostri studenti che potranno così sperimentare sul campo quanto appreso in classe soprattutto nelle discipline caratterizzanti il loro percorso scolastico.

Leggi il progetto completo

Questo slideshow richiede JavaScript.